igiene-dentale

Quando lavarsi i denti per una perfetta igiene orale domiciliare

  • 5/5
  • 1 rating
1 ratingX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 100%

A differenza di quelli di squali o coccodrilli, i nostri denti non vengono continuamente sostituiti, ma rimangono gli stessi da quando perdiamo i denti da latte. Per mantenere la nostra dentatura in salute ed evitare carie e problemi alle gengive, oltre ad andare spesso dal dentista per una visita di controllo e una pulizia professionale, è necessario sottoporci ad un’accurata igiene orale domiciliare quotidiana.

È buona abitudine lavarsi i denti almeno due volte al giorno, usando prima il filo interdentale e poi spazzolino e dentifricio, frizionando per almeno due minuti alla volta. Tuttavia, queste indicazioni sono ancora piuttosto generiche, e sicuramente ti sarai chiesto: quali sono i momenti della giornata migliori per lavarti i denti? E perché?

 

 

 

La pulizia dei denti come routine della mattina e della sera

Solitamente ci si lava i denti prima di andare a dormire e la mattina appena svegli, ma sono abitudini corrette? In realtà sì: la spazzolata serale è fondamentale per eliminare i residui di cibo che alimenterebbero i batteri nocivi e ristabilire un pH corretto all’interno della bocca, mentre l’igiene orale

domiciliare del mattino rimuove lo strato di placca che si è accumulato sui denti durante la notte, un periodo passato senza bere e durante il quale la produzione di saliva è piuttosto scarsa.

 

 

 

Prima o dopo i pasti?

Tutti concordano sulla necessità di lavarsi i denti poco prima di andare a dormire, ma esistono opinioni contrastanti su quando bisogna procedere con la pulizia mattutina: prima o dopo la colazione? Anche se con qualche esitazione, la comunità scientifica sembra propendere per la spazzolata dei denti appena svegli, prima di fare colazione. In questo pasto, infatti, si assumono non solo sostanze zuccherate, ma anche acide, come il caffè e il succo di frutta, che indeboliscono lo smalto dei denti.

Lavarli subito dopo mangiato, in questi casi, potrebbe fare più male che bene: utilizzando lo spazzolino, si rischia infatti di danneggiare lo smalto nel momento in cui è più debole. Per questo motivo, se non vuoi lavarti i denti prima di colazione, è opportuno attendere almeno mezz’ora dalla fine del pasto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi